Promozione: tris della Samm alla capolista

La Sammargheritese batte 3-0 la capolista Cadimare al Broccardi grazie alle reti di Gambarelli, Paoletti e Larizza. Una vittoria meritata in una giornata davvero particolare, con gli ospiti che hanno finito la gara in sette uomini. Partono bene gli Orange e dopo pochi minuti Amandolesi si procura un calcio di rigore netto. Dal dischetto Gambarelli spiazza il portiere. Intorno alla mezz’ora il difensore bianconero Bertagna si becca due cartellini gialli sacrosanti: il primo per aver fermato Canella lanciato a rete, un quasi rosso da ultimo uomo, e il secondo per un intervento di mano in area senza dubbi. Cadimare in dieci ma dagli undici metri Gallio si fa parare il tiro da Simone Sarti. Visti i precedenti in campionato, cattivi pensieri affollano le menti di tutti e quindi l’intervallo viene accettato con grande piacere. Ancora una volta l’inizio di gioco è venefico per gli ospiti: Paoletti raddoppia e la partita si mette bene per la Samm. Poi in pochi minuti succede di tutto. Il Cadimare accorcia le distanze, il guardalinee segnala un fuorigioco difficile da vedere, Moussavi gli dice ciò che pensa e non deve essere gentile perché l’arbitro lo manda anzitempo a fare la doccia: undici contro nove. A questo punto la Samm controlla la gara palleggiando con tranquillità. Pannone entra un pò irruento su Calori e l’arbitro gli sventola in faccia un altro rosso; al quarto d’ora della ripresa loro in otto e gara chiusa. Larizza la chiude davvero segnando il terzo gol e nel finale Desogus appena entrato decide di uscire subito dopo un fallo inutile che gli costa l’ennesima espulsione. Avversari in sette, cose rare da vedere. Al triplice fischio i tifosi spezzini salutano la terna arbitrale in uscita dal campo in maniera non certo oxfordiana ma dal loro punto di vista si capiscono. Noi ci prendiamo i tre punti e avanti così in campionato. Mercoledì, invece, ci aspetta una serata di Coppa.

SAMMARGHERITESE: Calori, Peragallo (74′ Guarrella), Del Cielo, Gambarelli (77′ Ori), Di Carlo, Mortola, Gallio (67′ Bosetti), Buffo, Canella (64′ Larizza), Paoletti, Amandolesi (71′ Moladori). A disposizione: Adamoli, Solari Basano, Ferrari. Allenatore: Marco Camisa
CADIMARE: Sarti S., Costa (64′ Sarti A.), Lapperier, Bertagna A., Forieri, Moussavi, Del Santo (82′ Amalfitano), Cidale (40′ Desogus), Pannone, Lunghi (82′ Crafa), Giannini (64′ Cupini). A disposizione: Santini, Cutugno, Agrifogli, Cupini. Allenatore: Stefano Buccellato
Arbitro: Matteo Laganaro (Ge); assistenti: Michele Bernardini (Ge) e Matthias Crisafulli (Im)

 

Visitate le nostre pagine Facebook e Instagram

 

 

Ecco l’articolo apparso su calcio spezzino
Il Cadimare sconfitto dalla Sammargheritese schiuma rabbia
La squadra di mister Buccellato cede agli “orange”, ma critica l’arbitraggio del Sig. Laganaro. Quattro espulsi tra i “Pirati” che chiudono in sette, un gol annullato e due rigori contro
Santa Margherita Ligure – Schiuma di rabbia il Cadimare al termine del match del “Broccardi” contro la Sammargheritese. Oltre alla sconfitta patita sul campo con un netto 3-0 in favore degli “orange”, che costa anche il controsorpasso in vetta da parte dei “cugini” della Forza e Coraggio, quello che non va giù è una direzione arbitrale che ha lasciato letteralmente basiti i “Pirati” che si sono visti annullare una rete apparsa ai più valida e addirittura hanno dovuto chiudere il match in sette uomini per via di quattro espulsioni.
In cronaca i locali la sbloccano dopo appena 3′ minuti su calcio di rigore realizzato dall’ex Rivarolese Gambarelli. Match che parte dunque in salita per la capolista. Il Cadimare non ci sta e Lunghi manda al tiro Del Santo che conclude al volo trovando la parata di Calori. Subito dopo seconda ammonizione per Bertagna che si becca un cartellino giallo per fallo di mano in area. Ospiti in dieci e secondo rigore per la squadra di Camisa, ma questa volta Simone Sarti si supera e para il penalty calciato da Gallio.
Come ad inizio primo tempo anche l’inizio della ripresa è fatale al Cadimare che dopo quattro minuti incassa il raddoppio di Canella. La squadra di Buccellato ha la forza di riaprire la gara con la rete siglata da Costa che viene annullata per un fuorigioco che non sembra davvero esserci. Per le eccessive proteste viene allontanato dal campo Moussavi e Cadimare costretto in nove uomini. Passano ancora 7′ minuti sul cronometro dell’arbitro Sig. Laganaro di Genova ed ecco il terzo cartellino rosso sventolato nei confronti di Pannone. In otto uomini il Cadimare incassa anche il tris locale di Larizza che chiude i conti in sospetta posizione di off – side. Al 90° la quarta ed ultima espulsione tra le fila spezzine con il rosso per Desogus.
A fine partita montano ovviamente alte le proteste dei Cadimare che a questo punto potrebbe decidere di farsi sentire anche nelle sedi opportune. La Sammargheritese invece conquista la seconda vittoria interna consecutiva, tre punti importanti per l’asfittica classifica degli “orange”.
REDAZIONE: calciospezzino@cittadellaspezia.com