Promozione: comincia con un pareggio il campionato della Samm

Inizia con un pareggio casalingo 1-1 il campionato di Promozione della Sammargheritese. Come all’esordio in Coppa Italia, primo avversario il Bogliasco di mister Poggi e questa volta a livello di risultato c’è un leggero miglioramento vista la sconfitta immeritata ad agosto.
Primo tempo un po’ sofferto, con i ragazzi che non riescono a prendere bene le misure degli avversari. La conseguenza è il gol, seppur evitabile, subìto a metà frazione su un calcio d’angolo con un batti e ribatti timido che concede all’esperto Cimieri di infilare nell’angolino basso.
Al riposo, i consigli di mister Camisa nello spogliatoio sortiscono il loro effetto, perché al rientro è tutta un’altra storia. Il baricentro della gara si sposta nettamente verso l’area biancorossa e dopo dieci minuti arriva il pareggio di Oscar Salano, svelto a ribattere in rete una respinta corta della difesa su cross di Moladori.
Le occasioni per vincere non mancano, con colpi di testa alti e tiri fuori, e la più clamorosa è sicuramente quella di Paoletti che calcia benissimo da fuori area prendendo un palo clamoroso. Ogni tanto qualche piccolo pericolo arriva in contropiede, con Calori che si dimostra sempre attento e concentrato con le mani e con i piedi. L’allenatore Orange prova a metter dentro forze nuove e dalla panchina entrano in campo, a turno, Dapelo, Guarrella, Giacobbe e Larizza ma il risultato non cambia e le due squadre devono accontentarsi di un punto a testa.

SAMMARGHERITESE: Calori, Peragallo, Moladori, Gambarelli, Di Fraia, Buffo, Gallio, Ori, Salano, Paoletti, Amandolesi.
A disposizione: Barre, Caselli, Guarrella, Del Cielo, Dapelo, Bosetti, Solari, Larizza, Giacobbe. Allenatore: Camisa
BOGLIASCO: Valenti, Origlia, Milici, Maggiora, Orecchia, Allocca, Bianchino, Cimieri, Pintus, De Ferrari S., Dascanio.
A disposizione: Mozzati, Taricco, Maresca, Giamalero, Bizzardi, Brendon, Simonetta, Poggi, Cappelletti. Allenatore: Poggi
Arbitro: Tanzella Giovanni (La Spezia); assistenti: Ivani Andrea e Vella Roberto (La Spezia)