Juniores: obiettivo raggiunto

Bellissima vittoria della Juniores che espugna il Tanca battendo per 3-2 il Canaletto. Un successo ottenuto in rimonta, sotto 0-2, grazie alla tripletta di Filippo Gambarelli.


Il centrocampista, un classe 1998 prestato dalla prima squadra causa squalifica, impatta prima del riposo su calcio di rigore e su azione d’angolo per poi effettuare il sorpasso nella ripresa. Grazie a questo risultato la formazione guidata da Umberto Voci raggiunge l’obiettivo prefissato ad inizio stagione: la salvezza con la conseguente possibilità di disputare un altro campionato nella massima serie giovanile regionale.
Adesso ci saranno due settimane di sosta, dovute al Torneo delle Regioni e periodo pasquale, e a due giornate dalla fine del torneo si possono iniziare a tirare le prime somme dell’annata. Girone di ritorno in crescita con sei punti in più conquistati finora e terzo posto nella classifica specifica. Il trend dei gol rimane pressoché invariato: nonostante aver raddoppiato il numero delle reti fatte restiamo il terzo peggior attacco del torneo compensato come sempre dalla seconda miglior difesa che denota un’ottima organizzazione di squadra.
Il vanto maggiore rimane quello di aver battuto tutte le avversarie più forti, quelle che ci precedono in classifica, soprattutto le quattro spezzine Fezzanese, Magra Azzurri, Canaletto e Valdivara che hanno dominato, in periodi diversi, il torneo e che andranno a giocarsi le semifinali regionali.
Al contrario il rammarico è per i punti persi contro squadre sulla carta inferiori che ci hanno costretto fino all’ultimo a guardarci alle spalle invece di poter aspirare ad un traguardo storico per la società. Il secondo posto non è lontano e i sette punti di distacco sono davvero un’inezia considerando gli zero punti ottenuti contro l’Anpi Casassa, un punto con il Molassana e il Rivasamba, due pareggi con il Pieve Ligure ed uno con la Genovese. Peccato, colpa nostra e sfortuna hanno creato questa situazione ed indietro non si può più tornare.
Resta comunque una buona stagione da parte della Juniores, che ha fatto vedere un buon calcio ed una continua crescita nel corso dei mesi, frutto dell’ottimo lavoro fatto in allenamento durante la settimana. Bravi. Ora cercate di concludere bene il campionato disputando le ultime due gare con la stessa voglia e grinta che fin qui vi hanno contraddistinto.