La Samm vince 1-0 il recupero contro la Sestrese

Grande vittoria dei ragazzi di mister Camisa nel recupero odierno contro la Sestrese. Un successo che vale doppio, ed anche triplo, per tanti motivi. Perchè ottenuto contro una diretta concorrente nella lotta per non retrocedere, adesso distanziata di nove punti. Perchè in un colpo solo si è passati dall’undicesimo posto al sesto a pari merito portandoci a +6 dalla zona calda. Perchè è arrivato dopo un filotto negativo di tre gare ed un solo punto ottenuto nonostante buone prove da parte della squadra.

Sicuramente una vittoria sofferta, come tutte le gare che si concludono 1-0 e rimangono in bilico fino al triplice fischio, ma anche meritata. Il gol immediato realizzato da Gambarelli, abile a ribattere in rete una respinta corta del portiere Rovetta, ha messo la gara sui binari giusti fin da subito per la Sammargheritese. Gli Orange però hanno sbagliato più volte la possibilità del raddoppio ed un attimo prima del riposo hanno rischiato di subire il pareggio beffa su un colpo di testa in seguito ad una punizione. Nella ripresa i verdestellati ci hanno creduto di più e hanno provato in tutti i modi a raddrizzare la gara, creando un paio di pericoli per la porta difesa da Raffo. I “Camisa-Boys” in contropiede hanno avuto tante possibilità di raddoppiare, non tanto per occasioni vere e proprie con parata del portiere o tiro fuori di poco ma sempre con quel difettuccio di sbagliare l’assist decisivo, la scelta migliore per mandare in porta il compagno: insomma il passaggio giusto al momento giusto. Ma è l’unico difetto che possiamo trovare ad una squadra giovane, che è sempre un piacere andare a vedere, che gioca un buon calcio, messa bene in campo.
Bravi ragazzi, Forza Samm !

Domenica prossima altra sfida al Broccardi, questa volta arriva il Valdivara, formazione spezzina posizionata due punti sotto. Una squadra che segna e subisce tanti gol: finora 20 e 20. Reduce da due sconfitte consecutive ed un punto in tre gare e che verrà a Santa Margherita con il coltello fra i denti.
Purtroppo a noi mancherà Gambarelli squalificato per quinto giallo mentre dall’altra sponda lo spauracchio Bertuccelli, bomber di razza, è soltanto diffidato.