Mano pesante del Giudice: quattro giornate di squalifica per Luciano Masi

Il referto dell’arbitro non perdona e le conseguenze del cartellino rosso di domenica scorsa sono davvero pesanti per Luciano Masi, centrocampista della Sammargheritese.
Il Giudice, infatti, adotta una linea dura e rifila quattro giornate di squalifica al giocatore orange.
Una giornata anche per mister Camisa, allontanato, che sarà costretto a dirigere la formazione dalle tribune del Morel di Ventimiglia nella prossima gara.
Una valutazione un po’ esagerata per il nostro numero 10, sicuramente colpevole ma non così eccessivamente come si vuol far credere nelle motivazioni. Lo riprova il fatto che viene punito con due giornate Lorenzo Anselmo del Pietra Ligure per un rosso diretto che alla maggior parte della gente in tribuna era parso già eccessivo.
Per tutto il mese di ottobre la squadra dovrà così fare a meno del proprio fantasista: trasferte con i frontalieri e Vado e sfide in casa con Serra Riccò e Fezzanese. Sicuramente un bel problema.

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE
MASI LUCIANO (SAMMARGHERITESE 1903)
Per condotta violenta. In particolare, al 48’ p.t., a gara in svolgimento ma con pallone non a distanza di giuoco, attingeva con un violenta gomitata un calciatore avversario, provocando un sanguinamento alla parte colpita. Il giocatore doveva ricorrere a cure mediche prima di poter riprendere il giuoco.