Espugnata Busalla. Per la Samm è la seconda vittoria consecutiva

Vittoria importante per la Samm di mister Camisa che batte 2-1 il Busalla in trasferta nella seconda giornata di Coppa Italia di Eccellenza.
Un successo che non permette ancora di festeggiare la qualificazione ma che sicuramente ci regala un buon vantaggio nella gara decisiva contro il Serra Riccò da disputarsi domenica prossima al Broccardi. I gialloblu, infatti, perdono 1-2 a Molassana nell’altra partita del girone e sono obbligati a vincere per superarci in classifica. Busalla e Molassana, al contrario, sono già eliminate ma se i rossoazzurri di Ca de Rissi dovessero battere i valligiani ci farebbero un ulteriore favore: in questo caso andrebbe bene anche la sconfitta con il minimo scarto contro il Serra. Questi sono tutti calcoli che in campo, inizialmente, non si dovranno assolutamente fare ma nel corso della gara potrebbero poi risultare decisivi.

Ritornando alla sfida giocata nel pomeriggio a Sarissola, gli Orange scendono in campo con uno schema diverso in confronto alla prima giornata, complice l’assenza di bomber Marrale per motivi di lavoro. Privino, al suo posto, gioca a centrocampo insieme a Gambarelli e Masi, con Cilia e Signorini sugli esterni e Belfiore unica punta. In difesa confermati Liguori e Bozzo a destra e sinistra e Maucci-Mortola coppia centrale. Assente Raffo, tocca ancora a Santarello difendere la porta. Per il 99 è la seconda presenza da titolare con i grandi.
Le due squadre partono bene fin da subito e creano un’occasione per parte nei primi dieci minuti: prima Repetto da distanza ravvicinata e poi Maucci di testa su corner vanno vicini al gol ma in entrambi i casi sono bravi i portieri a respingere.
Al quarto d’ora la Samm va in vantaggio. Cross di Cilia da destra, errore in difesa e Privino dal limite infila rasoterra a fil di palo. Il Busalla reagisce immediatamente e con Arnulfo colpisce la traversa, poi è ancora bravo Santarello a deviare in corner un colpo di testa di Monti. Passato il rischio di subire la rete del pareggio, gli Orange partono in contropiede con Belfiore, l’attaccante serve in area Signorini che anticipa l’uscita di Lorusso e raddoppia.
Al 28′ il pasticcio difensivo della Sammargheritese riapre la gara con Repetto che ringrazia ed accorcia le distanze. Si va al riposo in vantaggio 2-1.
Ad inizio ripresa Masi protesta per una ripartenza pericolosa fermata erroneamente dall’arbitro: il centrocampista, già ammonito, viene espulso anche se sembrerebbe per rosso diretto, e va anzitempo a farsi la doccia. Mister Camisa passa ad un centrocampo a quattro, con i due esterni più stretti, e l’inferiorità numerica viene assorbita abbastanza bene dalla squadra. Per tutto il secondo tempo il Busalla prova a raddrizzare la partita ma Santarello è davvero bravo in tutte le occasioni nelle quali viene chiamato in causa: molto bene su un paio di uscite basse e soprattutto strepitoso su una punizione di Compagnone indirizzata all’incrocio dei pali nei minuti finali.
Al triplice fischio arriva la vittoria per 2-1, non facile, giocata su un campo dove vincere è sempre difficile, contro una squadra d’esperienza, in dieci uomini per quasi tutta la ripresa, soffrendo ma senza rubare nulla.
Adesso ci attende l’ultima sfida per questo primo turno di Coppa. Abbiamo due risultati su tre a disposizione sul campo di casa. A questo punto provare a qualificarsi per le semifinali è d’obbligo. Poi si vedrà.

BUSALLA: Lorusso, Altamore, Oliva, Boccardo, Monti, Ottoboni, Mignacco, Dieci, Arnulfo, Compagnone, Repetto.
A disposizione: Balbi, Matarozzo, Piemontese, Viviano, Molon, Morrone, Murtas. Allenatore: Cannistrà
SAMMARGHERITESE: Santarello, Liguori, Bozzo, Gambarelli, Maucci, Mortola, Cilia, Privino, Belfiore, Masi, Signorini.
A disposizione: Bussanich, Casarini, Gallio, Del Cielo, Marcelli, Amandolesi, Cagnazzo. Allenatore: Camisa
Arbitro: Simone Dinapoli di Savona: assistenti: Luca Degiovanni e Ettore Walter Isolabella di Novi Ligure
Marcatori: 15’pt Privino (S), 19’pt Signorini, 28’pt Repetto (B)