SALVEZZA !

La Sammargheritese prima squadra è salva. Ancora una volta la formazione allenata da mister Camisa riesce a raggiungere l’obiettivo stagionale riuscendo a guadagnarsi il diritto di partecipare, nella prossima stagione, al campionato di Eccellenza per la sesta volta consecutiva.
Un torneo sofferto, con momenti difficili dove si giocava bene ma si raccoglieva poco. Brava tutta la squadra a non demoralizzarsi e a riuscire piano piano ad emergere dalla zona rossa della classifica pur rimanendo sempre a rischio.
Con un turno d’anticipo gli Orange possono festeggiare, insieme agli avversari del Moconesi, sul loro campo in Fontanabuona, un traguardo meritato. Tutta la gara con un occhio sul terreno di gioco ed un orecchio sugli altri campi. Alla fine del primo tempo, sotto 0-1 contro i padroni di casa e con risultati non certo piacevoli dal Macera e dal Grondona, l’aria che tirava era tesa con la grande paura di affrontare il prossimo derby alla morte. Ma nella ripresa tutto è cambiato: prima il vantaggio del Busalla a Sestri Ponente, poi il pari della Rivarolese ed infine il gol di Cilia che pareggiava i conti al Colombo. Quando tutto è finito, con il triplice fischio e le conferme dai campi interessati, la festa è iniziata: la Sammargheritese è salva! Un grande applauso anche a Busalla e Rivarolese che, nonostante alcun interesse di classifica, hanno onorato il proprio impegno fino all’ultimo. E adesso grandi festeggiamenti ci attendono al Broccardi domenica nel derby contro il Rapallo nell’ultima di campionato: la salvezza raggiunta e l’addio al calcio di capitan Bertorello. Ci saranno sicuramente le lacrime ma saranno di gioia.

Lascia un commento